HomeSiciliaMotoStradeArchivio foto SiciliaEventi & raduniNewsLibri
UsatoMercatino ricambi & accessoriI blogGli albumLink a siti amiciGuestbook
User: Password:    Registrati  -   Hai dimenticato i dati?

News

Torna all'elenco delle news


Fonte: moto.it

Luca Pedersoli in crescita al Mugello 

Risultati in crescendo per Luca Pedersoli nel doppio appuntamento con il CIV Superbike sul Circuito del Mugello, nonostante sia prove che gare siano state ampiamente condizionate dal maltempo

CIV SUPERBIKE: LUCA PEDERSOLI IN CRESCITA SULL’ASFALTO BAGNATO DEL MUGELLO
11° e 10° posto nel doppio appuntamento del CIV per il pilota del Team Grandi Corse Fix Design

Risultati in crescendo per Luca Pedersoli nel doppio appuntamento con il CIV Superbike sul Circuito del Mugello, nonostante sia prove che gare siano state ampiamente condizionate dal maltempo.
Nel round del sabato il pilota del Team Grandi Corse Fix Design, al via dalla 14° posizione, parte subito all’attacco ma, su un asfalto parzialmente bagnato e molto insidioso, nonostante qualche buono spunto nei testa a testa, transita sotto la bandiera a scacchi all’11° posto: un risultato che soddisfa solo in parte Luca che, nonostante la migliorata affinità con la moto, deve ancora riacquistare completamente il feeling con l’attività agonistica per ritrovare anche il risultato.
La domenica si apre con un Warm Up che lascia spazio a buone prospettive in vista della gara: con pista parzialmente bagnata, Luca prova l’assetto che già a Monza gli aveva regalato buoni tempi, sfidando l’asfalto umido del Mugello con gomme slick e facendo segnare un ottimo 5° tempo, a poco più di un secondo da Alessandro Polita.

Al via della gara, con la stessa griglia del sabato ma sotto una pioggia battente, il titolare della Riding School di Franciacorta parte a razzo e in poche curve si trova in 6° posizione, ma la mancanza di feeling con l’acqua e la sintonia ancora non perfetta con l’elettronica della moto, tutt’ora non sfruttata completamente, non gli consentono di esprimere al meglio le sue potenzialità impedendogli, mentre la pioggia si fermava, di ridurre i propri tempi in proporzione all’aumento del grip sull’asfalto.
Luca chiude la gara al 10° posto, risultato in crescita rispetto alla gara di sabato non solo per la posizione sotto la bandiera a scacchi, ma anche per il distacco ulteriormente ridotto dal vincitore: un piazzamento che lo porta ad occupare l’ 8° posto in classifica generale, dimostrando che l’obiettivo di arrivare a fine stagione fra i primi cinque è tutt’altro che improbabile.

Al termine dell’ultima gara lo stesso Luca Pedersoli è critico ma ottimista: I progressi ci sono e sono costanti: dovrò lavorare ancora molto soprattutto per imparare a sfruttare al massimo le potenzialità che l’elettronica della moto mi mette a disposizione, e allenarmi il più possibile su pista bagnata per migliorare il mio rapporto con l’acqua. L’obiettivo resta quello di dimostrare che questa moto e il suo pilota possono dare fastidio anche ai primi della classe e i buoni risultati del Warm Up di oggi provano che possiamo farcela.”
 

Moto.it


21/06/2010








Google
 
Web www.siciliaemoto.it


Sviluppato da Tekno Solutions