HomeSiciliaMotoStradeArchivio foto SiciliaEventi & raduniNewsLibri
UsatoMercatino ricambi & accessoriI blogGli albumLink a siti amiciGuestbook
User: Password:    Registrati  -   Hai dimenticato i dati?

News

Torna all'elenco delle news


Fonte: moto.it

Campionato Italiano Hard Trial Assoluti d’Italia  

Sarà questa non solo l’occasione per assegnare il più importante titolo nazionale, ma anche per concludere la stagione dei giovanissimi che qui parteciperanno alla sesta ed ultima prova del Campionato Italiano Juniores.
Teatro di questo evento sarà appunto il paese di Scopello dove sarà situato il paddock nell’area prospiciente alle seggiovie e da dove partiranno i due percorsi che avranno zone controllate completamente distinte: sei per gli Juniores che correranno al mattino nella Gara 1 e dodici per le categorie HTR1 e HTR2, che correranno nel pomeriggio nella Gara 2. Per entrambe le gare tutto il percorso e le zone coinvolgeranno l’intero paese creando condizioni di facile per gli spettatori che potranno seguire le gare in tutta comodità. Per l’occasione il percorso sarà aperto anche agli spettatori motociclisti che potranno circolare liberamente dopo essersi registrati presso la segreteria dell’organizzazione.

La riconosciuta capacità del Moto Club Valsesia nel tracciare ottime zone e la lotta ancora apertissima per la conquista del titolo saranno il pepe di questa manifestazione. Nella HTR1, la categoria più prestigiosa, Matteo Grattarola (Sherco) è l’attuale leader del campionato con 8 punti di vantaggio su Fabio Lenzi (Montesa) e Daniele Maurino (Gas Gas), un vantaggio che certo non gli potrà permettere di fare una gara di attesa, perché gli altri saranno pronti a sfruttare ogni suo minimo errore.

Ancora più incerta la situazione nella HTR2 con Stefano Garnero e Samuele Zuccali, entrambi su Beta, perfettamente appaiati a 37 lunghezze. Per non smentire l’attesa, anche nella Femminile la situazione è estremamente fluida con Martina Balducchi (Beta) Sara Trentini (Beta) e Elisa Peretti (Gas Gas ) raccolte in un “range” di soli quattro punti. Se a tutto ciò aggiungiamo che questo appuntamento è anche l’ultimo per il CITOJ si può ben capire che valenza abbia l’essere presenti. Non solo per gli appassionati, ma anche per chi voglia assistere a bellissime sfide sportive in un ambiente montano come pochi posti sanno offrire e passare una domenica rilassante e divertente a conclusione delle vacanze 2010.

 

Moto.it


14/09/2010








Google
 
Web www.siciliaemoto.it


Sviluppato da Tekno Solutions